Judo

Jogoro Kano è l’ideatore del Judo, tale arte è strettamente legata alla sua storia personale. Intelligente e intraprendente, il giovane Kano non era altrettanto sviluppato fisicamente. Cercò quindi di irrobustirsi in vari sport, approdando infine agli sport di combattimento col Ju Jitsu. Da questo trasse un metodo che raffinava elementi poco sviluppati del Ju Jitsu, quali le proiezioni e il combattimento a terra. Ma sviluppò anche una sua filosofia di vita, che si ritrova a pieno nel Judo (jodo = “Via della flessibilità”), la Filosofia di “morbidezza” verso il mondo e gli altri esseri viventi Il Judo si basa più su tecniche precise e portate al momento giusto che sulla forza muscolare.

“il judo ha la natura dell’acqua. L’acqua scorre per raggiungere un livello equilibrato. Non ha forma propria, ma prende quella del recipiente che la contiene. E’ permanente ed eterna come lo spazio e il tempo. Invisibile allo stato di vapore, ha tuttavia la potenza di spaccare la crosta della terra. Solidificata in un ghiacciaio, ha la durezza della roccia. Rende innumerevoli servigi e la sua utilità non ha limiti. Eccola, turbinate nelle cascate del Niagara, calma nella superficie di un lago, minacciosa in un torrente o dissetante in una fresca sorgente scoperta in un giorno d’estate.”

Judo è dunque il cammino che conduce ad una vita equilibrata utilizzando un metodo di educazione fisica e mentale basato su una disciplina di combattimento a mani nude. Il principio stesso di questo tipo di combattimento è la non-resistenza, cedere alla forza avversa per squilibrarla, controllarla e vincerla con un minimo di sforzo. Jigoro Kano ha espresso due massime basilari che dirigono la vita del judo:

  • “Seryoku zenhyo” (“il miglior uso della energia, fisica e morale”)
  • “Ji ta kyò ei” (“amicizia e mutua prosperità”)

Il meccanismo di proiezione dell’avversario rimane la base di questa arte che non contempla colpi. Nel Judo le proiezioni vengono sempre portate accompagnando l’avversario per addolcire l’impatto all’avversario (e mantenerne il controllo). Se ben applicato, il Judo permette davvero a corporature minute di alzare persone più robuste e proiettarle. Il judo è oggi tra gli sport olimpici e tra le arti marziali più diffuse al mondo.

Il Judo contribuisce ad uno sviluppo armonioso della muscolatura favorendo nel contempo la maturazione nervosa.
Contattaci